top of page

PER LE DONNE MENO SFORZI E PIÙ BENEFICI PER LA LONGEVITÀ

Le donne potrebbero non dover dedicare tanto tempo quanto gli uomini a mantenersi fisicamente in forma e in salute.

Un nuovo studio a lungo termine condotto su oltre 400.000 adulti negli Stati Uniti ha scoperto che dopo la stessa dose di attività fisica, gli individui di sesso femminile ottengono maggiori benefici per la salute a lungo termine rispetto ai maschi.

 

Lo studio ha monitorato i dati sulla salute dei partecipanti dal 1997 al 2019, confrontando il legame tra livelli di attività fisica e decessi per determinate malattie.

I ricercatori hanno scoperto che le partecipanti di sesso femminile intraprendevano sostanzialmente meno esercizio fisico come camminare a passo svelto o andare in bicicletta ogni settimana rispetto ai partecipanti di sesso maschile; inoltre effettuavano anche meno allenamento con i pesi.

Ciononostante, le donne che hanno partecipato ad almeno un po' di attività fisica ogni settimana, invece di nessuna attività, hanno ridotto il rischio di morte per qualsiasi causa fino al 24%. Per i maschi, l'attività fisica regolare è stata collegata a una riduzione di appena il 15% della mortalità per tutte le cause.

I risultati suggeriscono che gli individui di sesso maschile e femminile richiedono diverse dosi di rafforzamento muscolare regolare e cardio per raccogliere tutto ciò che l'esercizio può apportare alla loro aspettativa di vita.

In questo studio, i partecipanti di sesso maschile hanno raggiunto il loro massimo beneficio di sopravvivenza dopo cinque ore di cardio a settimana. Per le partecipanti di sesso femminile, gli stessi benefici di sopravvivenza sono stati soddisfatti con poco più di due ore di cardio, da moderato a vigoroso, a settimana.

In termini di allenamento con i pesi, i soggetti maschili hanno raggiunto il loro massimo beneficio di sopravvivenza dopo tre sessioni a settimana, mentre le femmine hanno ottenuto gli stessi guadagni con una sola sessione a settimana.


Con la stessa dose di attività fisica, le donne ottengono maggiori benefici per salute a lungo termine e longevità rispetto agli uomini
Per le donne meno sforzi e più benefici per la longevità

Non sono ancora certi i motivi per cui esistono queste differenze sessuali, ma probabilmente, con una massa corporea meno magra per limitare la normale capacità dei vasi sanguigni di espandersi quando necessario, le donne potrebbero usare l'attività fisica per allenare il loro sistema cardiovascolare a lavorare un po' di più. Gli studi di fisiologia hanno dimostrato che gli individui di sesso femminile mostrano una maggiore conduttanza vascolare e flusso sanguigno durante l'esercizio e hanno una maggiore densità di capillari per unità di muscolo scheletrico rispetto agli individui di sesso maschile.

I risultati suggeriscono che le raccomandazioni di salute pubblica per l'esercizio fisico dovrebbero essere quindi diverse a seconda del sesso.

Anche se le donne sembrano fare meno esercizio nel tempo libero, il loro rischio di mortalità è più drasticamente ridotto per una data quantità settimanale o frequenza di esercizio. Questo non è molto sorprendente, considerando che tali analisi non possono tenere conto del fatto che lo sforzo fisico che le donne fanno per un determinato compito fisico è maggiore rispetto agli uomini.

Mentre ulteriori studi devono confermare queste associazioni ed esplorare le ragioni per cui le donne potrebbero aver bisogno di fare meno esercizio fisico, i ricercatori pensano che sia giunto il momento di considerare i limiti di un approccio "taglia unica" alla salute fisica.

Questa ricerca dovrebbe motivare le donne che non sono attualmente impegnate in un'attività fisica regolare a capire che sono in grado di ottenere enormi benefici per ogni incremento di esercizio fisico regolare che sono in grado di investire nella loro salute a lungo termine.

BeLONGEVITY nasce per aiutare concretamente tutti a conoscere ed applicare queste straordinarie informazioni della scienza.

 
  • Hongwei J et Al. Sex Differences in Association of Physical Activity With All-Cause and Cardiovascular Mortality. JACC Journals, 2024, DOI: 10.1016/j.jacc.2023.12.019


Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page